.
Annunci online

attentialcane [ politica e occidentalismi ]
 


"Bau bau baby"
                Freak Antoni 


Segui attentialcane su Twitter


Scrivetemi su: maxsorci@yahoo.it

Questo blog è gemellato
con Nonsolorossi.



  
Riassunto, il raccoglitore delle notizie della rete!
BlogItalia.it - La directory italiana dei blog 
CIRCUS.IT : XML/RSS/ATOM Feeds Aggregator

Antipixel di Lamianotizia 


25 ottobre 2010


SALUTEREMO IL SIGNOR MARCHIONE

Io sul monologo di Marchionne a "Che tempo che fa" non ho molte cose da dire. O comunque non più originali di quelle che sono state fin qui dette. Non starò dunque a tediarvi sul processo di vespizzazione di Fabio Fazio, che fa la stessa faccia e fa le stesse domande “gentili” sia che abbia di fronte la sorella di Bokassa o il dolce Remì. E non intendo dilungarmi neppure sull’assoluta mancanza di ritegno di chi crede che la Fiat non debba nulla all’Italia e agli italiani. A me premeva soltanto sottolineare che Marchionne è legittimato a dire e a fare quello che vuole. Lo dico con convinzione. Però se ne deve assumere la responsabilità: un operaio – anche in Cina e in India – è un operaio e non, come ama ripetere l'ad Fiat, un “nostro collaboratore”. Questo non perché si ami la lotta di classe, ma perché, qualora Marchionne dovesse decidere di andarsene, non fosse negata a nessun collaboratore la gioia di salutarlo come si deve.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. fabio fazio che tempo che fa fiat marchionne

permalink | inviato da Attentialcane il 25/10/2010 alle 17:43 | Versione per la stampa
sfoglia     settembre        novembre