.
Annunci online

attentialcane [ politica e occidentalismi ]
 


"Bau bau baby"
                Freak Antoni 


Segui attentialcane su Twitter


Scrivetemi su: maxsorci@yahoo.it

Questo blog è gemellato
con Nonsolorossi.



  
Riassunto, il raccoglitore delle notizie della rete!
BlogItalia.it - La directory italiana dei blog 
CIRCUS.IT : XML/RSS/ATOM Feeds Aggregator

Antipixel di Lamianotizia 


22 agosto 2010


INUTILI INGLESISMI

Per Bocchino Berlusconi è come Pacman, il bamboccio del famoso videogioco degli anni '80 inseguito dai fantasmini. Là al Ministero della Verità fanno giustamente notare l'assenza, nel panorama politico attuale, del fantasmino mangiapremier con la maglietta del PD. Qua su Attentialcane si vorrebbe fornire un ulteriore stimolo interpretativo: storia alla mano, se Berlusconi è Pacman Fini è l'Uomo pacco.


9 marzo 2008


MAIUSCOLE E FEMMINILI PLURALI

 Più Sicuri. C'è Alleanza.

Ma alleanza o Alleanza? Fini o fini?


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Fini Pdl politica An Alleanza nazionale

permalink | inviato da attentialcane il 9/3/2008 alle 16:44 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


28 gennaio 2008


MASCHIA CREATIVITA'

Leggo che l'on. Alemanno alle ore 10.12 di oggi - probabilmente plagiando una dichiarazione di Fini del 13 dicembre scorso - non vuole "lasciare spazio a paperacchi inutili". Non pateracchi. E neanche papocchi. Proprio paperacchi, che non sono sicuro mica se esiste.


27 gennaio 2008


PIETA' DI SE'

Che poi, tanto per continuare il discorso, ci sarebbe anche il direttore del Secolo Flavia Perina che ieri ha intimato ai suoi capi di darsi una calmata e di riporre lo champagne nella fondina. Perchè "ci vuole rispetto per l'altra metà d'Italia", ha scritto. E perchè certi spettacolini denotano poco rispetto anche per se stessi (l'interpretazione estensiva è mia).

p.s. abitualmente non leggo Il Secolo, ma sono venuto a conoscenza della tirata d'orecchie della Perina poichè oggi il suo editoriale è ripreso dal Corriere della sera.
Per la gioia di Alessandro Giuli:

"Di punto in bianco Paolo Mieli e i suoi amici hanno preso a leggere con indulgenza morbosa le pagine del Secolo d'Italia. Ne è derivata una consuetudine divertente: non c'è occasione in cui la stonatura, il calembour, lo spiazzamento o la fuga dal luogo comune azzardati dal destrista di turno non finiscano per essere ripresi dal primo quotidiano nazionale. Una ripresa compiaciuta, spesso corredata da infografiche che rappresentano mappe e alberi genealogici, con le foto miniaturizzate dei protagonsiti e titoli squillanti a testimoniare il caso estemporaneo. L'importante è che non ci si annoi andando in profondità" (Il passo delle oche, pagg. 93-94)


27 gennaio 2008


NON SOLO FINI

Effettivamente è vero: uno non può votare per il porcellum, poi promuovere il referendum per abolirlo e poi spingere perchè si vada alle elezioni politiche anticipate con lo stesso sistema che si vuole abolire. La coerenza, innanzitutto logica, è importante: un elettore di Alleanza Nazionale ne esce con l'identità sfilacciata, è inevitabile. A meno che non abbia ragione Alessandro Giuli: An, alla faccia della tanto sbandierata diversità della destra, è tenuta su da una vocazione democristianissima alla gestione del potere. Pure il "sociale" Alemanno. E pure il valoriale e valoroso Storace, che è uscito sì, ma che mi sento di considerare della stessa pasta.


11 novembre 2007


ALLA SERA VEDO DONNE BELLISSIME

 Daniela Santanchè parla con il segretario nazionale di La Destra, Francesco Storace (Ansa)

Sono attrici scappate da Roma 
o cantanti non ancora famose


11 ottobre 2007


SALUTI ROMANI

 

13 Ottobre 2007 - Alleanza Nazionale in Piazza per cheidere al Governo più Sicurezza e meno Tasse. Partecipa!


12 giugno 2007


SELVA

Che poi magari arriva qualcuno e ti dice: non si può giudicare, se fossi stato al suo posto tu cosa avresti fatto? Non saprei. Direi che comunque non serve essere parlamentari della Repubblica italiana per trovarsi – naturalmente fatte le dovute proporzioni – a gestire situazioni in cui si esercita un potere. Ecco – nel piccolo – voi come vi comportate? Avete la sindrome del vigile urbano?

p.s. suggerimento a Selva: la prossima volta cerchi di farla meno sporca e si fratturi almeno un braccio. E poi pretenda, stavolta legittimamente, la corsa all’ospedale e la diretta de La7 dal Pronto Soccorso.

sfoglia     luglio        settembre