.
Annunci online

attentialcane [ politica e occidentalismi ]
 


"Bau bau baby"
                Freak Antoni 


Segui attentialcane su Twitter


Scrivetemi su: maxsorci@yahoo.it

Questo blog è gemellato
con Nonsolorossi.



  
Riassunto, il raccoglitore delle notizie della rete!
BlogItalia.it - La directory italiana dei blog 
CIRCUS.IT : XML/RSS/ATOM Feeds Aggregator

Antipixel di Lamianotizia 


12 agosto 2010


Una giornata al mare – LA COPPIA PROGRESSISTA ALL'EMPORIO BALNEARE



La coppia progressista al supermercato del mare è una roba che vi raccomando. Che già i supermercati nei posti di villeggiatura sono quello che sono. Hanno poche cose: le patatine e le olive taggiasche per gli aperitivi, il pane, il latte, il prosciutto cotto e altri generi di prima necessità quali le creme della Coppertone e l'emmental. Ma loro – il lui e la lei progressisti – non hanno mezze misure: o il contadino con i prodotti tipici e la gigantografia di Carlin Petrini che benedice la stadera (un po’ come la foto di Napolitano appesa nei commissariati dei carabinieri) oppure l’Ipercoop che almeno c’ha tutto, pure il puzzone di Moena. La donna progressista vuole la mozzarella di bufala non campana o – se proprio deve esserlo – pretende, come attestazione dop, un sms da Roberto Saviano. Fa domande lunghissime agli affettatori di salame sulla tracciabilità alimentare, che se sei lì che aspetti al bancone ti vengono – inguainate come sono nel costume bagnato – due palle al sale direttamente da fare al forno. Il lui di coppia progressista è quasi sempre un ragazzotto ben tenuto, cerca il Danacol financo nei market del Gabon e chiede spesso quel taglio di lombata lì e quell'annata di quell'altra cantina là. I figli della coppia progressista, che si nutrirebbero volentieri di fonzies, sono costretti a farsi dei gran minestroni freddi con tutte le verdure che la mamma progressista riesce ad accaparrarsi. I padroni del supermercato del mare, dopo l’arrivo della famiglia progressista, si devono procurare il salmone della Norvegia e una vacca chianina viva da Montepulciano. E prima o poi le maestranze alla cassa mettono un cartello fuori con la scritta NOI STIAMO CON STORACE. Me lo sento.


11 gennaio 2010


SINISTRA CHIC - Di thè, chador e mandorle

Si registra un lento ma inesorabile passaggio dalla letteratura sudamericana alla letteratura araba.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. sinistra letteratura

permalink | inviato da Attentialcane il 11/1/2010 alle 8:46 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


7 febbraio 2009


POI LA SMETTO ANCHE PERCHE' LA "E" DI PERCHE' NON SI SCRIVE MICA CON L'APOSTROFO

Per continuare il discorso iniziato qui dirò che adesso sto leggendo La solitudine del maratoneta di Alan Sillitoe. Lo avevo cercato già qualche mese orsono, ma era ormai fuori catalogo. Fortunatamente Minimun fax lo ha ristampato qualche settimana fa facendo scrivere la prefazione a Paolo Giordano. Del libro vi parlerò quando l'avrò finito. Per ora devo dire che a pag. 32 c'è questa frase: "Ma anche se qualcuno, in una lettera alla mamma, scriverebbe che patire tutto questo freddo è un tormento, ...".

p.s. nella scheda della casa editrice linkata sopra, il nome del traduttore non è lo stesso di quello che ho io. Mah!


5 gennaio 2009


POI VI DICO. CON CALMA

vedi la copertina 

La prima cosa che ho letto nel 2009 (il 2008 era finito così).


11 dicembre 2008


ANDIAM ANDIAM ANDIAMO A LAVORAR



Margaret Mazzantini
: “Scrivere per me è come scendere ogni giorno in miniera”.
In miniera.
Ogni giorno.


2 dicembre 2008


SONO CIRCONDATO

Qua si vive lo stesso dramma esistenziale ben descritto da Achille. Che uno non riesce più ad entrare in libreria e comprare alcunchè senza che una vocina dentro lo rimbrotti aspramente: e delle decine di libri non letti impilati sulla tua scrivania cosa ne vogliamo fare, soprammobili? Il problema - immenso - è però un altro: puoi anche tenere duro e non comprare un cazzo di niente, ma come la mettiamo se nell'ultima settimana amici e parenti ti hanno prestato n. 8 opere di narrativa e saggistica varia?


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. società letteratura libri

permalink | inviato da Attentialcane il 2/12/2008 alle 23:23 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
sfoglia     luglio        settembre