.
Annunci online

attentialcane [ politica e occidentalismi ]
 


"Bau bau baby"
                Freak Antoni 


Segui attentialcane su Twitter


Scrivetemi su: maxsorci@yahoo.it

Questo blog è gemellato
con Nonsolorossi.



  
Riassunto, il raccoglitore delle notizie della rete!
BlogItalia.it - La directory italiana dei blog 
CIRCUS.IT : XML/RSS/ATOM Feeds Aggregator

Antipixel di Lamianotizia 


24 dicembre 2008


YES DARLING

 

Dopo l'Obama in costume hanno messo su una rassegna sui fisici dei leader, di oggi e di ieri, di terra di mare e di cielo. Qua si vorrebbe sostenere una verità incontrovertibile: Churchill - che non compare nella carrellata - è stato il più figo di tutti.

p.s. il titolo? Si dice che facesse leggere tutti i suoi discorsi alla moglie per averne un parere. Quando glielo dava le rispondeva sempre "yes, darling".


7 novembre 2008


THE ANSWER MY FRIEND

 

Risposta alla domanda centrale: "Because we have a Moriconi-left"


7 novembre 2008


"EHI SONO PROPRIO CONTENTO PER TE E PER TUTTI I NERI, VE LO MERITATE"

Visto che - dopo gli ultimi post - ho ricevuto migliaia di telefonate di fans inviperiti ("Ehi, Attentialcane, ma sei come Berlusconi?"), milioni di mail e miliardi di sms dall'Ohio al Nevada, dalla Pennsylvania all'Oregon  ("fuck off, attentivetothedog"), beh, siccome non ho tempo e soprattutto non sono bravo a chiarire, vi dico che la penso esattamente come lui.

"Adesso, improvvisamente, sono tutti contenti per i fratelli neri. È tra l’altro un altro dettaglio in cui si sente la grande differenza - anche generazionale - tra chi è contento che abbia vinto Obama perché è nero e chi è contento che abbia vinto Obama e non gliene è mai fregato niente che fosse nero. Insistere sul fatto che questa sia una grande vittoria contro il razzismo è riduttivo e antipatico: significa definire la grande campagna di Obama e il suo messaggio attraverso l’unico tratto involontario, ovvero il suo essere nero. Significa dirgli, dopo tutto quello che ha fatto e detto, “ehi, sono proprio contento per te e per tutti i neri, ve lo meritavate”. C’è un paternalismo insopportabile in tutto questo. Ed è la ragione per cui tutta questa insistenza sul “nero alla Casa Bianca”, che prevale su tutto il resto che entrerà alla Casa Bianca, mi infastidisce così: e poi magari esagero anch’io".


5 novembre 2008


LA NOTTE IN CUI TUTTE LE VACCHE SONO NERE

A 'sto punto, vista l'aria che tira, Michael Jackson è un patetico controrivoluzionario.

p.s. a proposito dell'aria che tira e tanto per continuare con le citazioni filosofiche: ok, i cigni non sono tutti bianchi, ma adesso che facciamo, gli diamo una mano di nero?

pp.ss. sono piuttosto soddisfatto per la vittoria di Obama. Quello che mi fa paura sono gli obamiani alle vongole. Consiglierei a tutti quelli col pennello in mano di leggere questo.

sfoglia     novembre        gennaio