.
Annunci online

attentialcane [ politica e occidentalismi ]
 


"Bau bau baby"
                Freak Antoni 


Segui attentialcane su Twitter


Scrivetemi su: maxsorci@yahoo.it

Questo blog è gemellato
con Nonsolorossi.



  
Riassunto, il raccoglitore delle notizie della rete!
BlogItalia.it - La directory italiana dei blog 
CIRCUS.IT : XML/RSS/ATOM Feeds Aggregator

Antipixel di Lamianotizia 


9 giugno 2009


COESI

"Il partito mi ha sostenuta, è stato coeso".

Non credo che
Debora Serracchiani abbia bisogno di consigli, però una cosa mi sento di suggerirla: non parli mai come Prodi. Mai!


9 giugno 2009


NON ARRIVARCI PER CONTRARIETA'

Pierluigi Bersani a Otto e mezzo: "Io ho in testa da sempre un grande partito popolare, di sinistra, democratico e liberale. Un partito che sa andare oltre l'esperienza socialdemocratica".
Qua si è d'accordo, soprattutto sul "liberale". Il problema però è che bisogna dare gambe a questa cosa altrimenti tutto resta appeso lì, evanescente, un lancio del cuore oltre l'ostacolo vacuo e velleitario e anche ingenuotto. Bisogna avere coraggio quando è il caso di averne. E bisogna anche saper scegliere i tempi, perchè qua si crede che l'errore più grosso sia stato commesso alla Bolognina quando si poteva trasformare il partito in una moderna forza socialdemocratica. Insomma adesso diventa difficile andare oltre ciò che non si è mai stati.


7 giugno 2009


OK

Sto andando. Non tanto per Franceschini o per bloccare Berlusconi (chè ci pensa la Lega), ma per lasciare a casa questi qua.


5 giugno 2009


TRUISMI

Magari mi sbaglio, visto che ero sveglio da poco, ma mi pare di aver sentito Di Pietro alla radio (forse Radio Dimensione Suono, ma non so) che diceva con la voce roca ancora insonnolita: "L'importanza della certezza del diritto è importante perchè è la certezza del diritto". Che Claudio Magris lo sappia.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. politica di pietro magris europee

permalink | inviato da Attentialcane il 5/6/2009 alle 10:49 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


4 giugno 2009


PICCOLI ANALISTI POLITICI CRESCONO

Genova, ore 7.56, lungo la strada che porta alla scuola, guardando di sbieco i manifesti elettorali dopo una dotta discussione sui diversi gradi di potenza dei Gormiti

R: "Papà, ma abbiamo già votato?"
M: "No, ancora no (non posso dirgli che forse non ci vado, che faccio come Velardi... l'esempio è importante, dopotutto)".
R: "Io voto per la Repubblica italiana"
M: "Ah! (o ha sentito un discorso di Napolitano o pensa di votare per Repubblica, il giornale)"

sfoglia     maggio        luglio