.
Annunci online

attentialcane [ politica e occidentalismi ]
 


"Bau bau baby"
                Freak Antoni 


Segui attentialcane su Twitter


Scrivetemi su: maxsorci@yahoo.it

Questo blog è gemellato
con Nonsolorossi.



  
Riassunto, il raccoglitore delle notizie della rete!
BlogItalia.it - La directory italiana dei blog 
CIRCUS.IT : XML/RSS/ATOM Feeds Aggregator

Antipixel di Lamianotizia 


25 ottobre 2010


SALUTEREMO IL SIGNOR MARCHIONE

Io sul monologo di Marchionne a "Che tempo che fa" non ho molte cose da dire. O comunque non più originali di quelle che sono state fin qui dette. Non starò dunque a tediarvi sul processo di vespizzazione di Fabio Fazio, che fa la stessa faccia e fa le stesse domande “gentili” sia che abbia di fronte la sorella di Bokassa o il dolce Remì. E non intendo dilungarmi neppure sull’assoluta mancanza di ritegno di chi crede che la Fiat non debba nulla all’Italia e agli italiani. A me premeva soltanto sottolineare che Marchionne è legittimato a dire e a fare quello che vuole. Lo dico con convinzione. Però se ne deve assumere la responsabilità: un operaio – anche in Cina e in India – è un operaio e non, come ama ripetere l'ad Fiat, un “nostro collaboratore”. Questo non perché si ami la lotta di classe, ma perché, qualora Marchionne dovesse decidere di andarsene, non fosse negata a nessun collaboratore la gioia di salutarlo come si deve.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. fabio fazio che tempo che fa fiat marchionne

permalink | inviato da Attentialcane il 25/10/2010 alle 17:43 | Versione per la stampa


13 febbraio 2010


L'ANIMATORE DEL TITANIC

Fiorello scrive a Marchionne:«Salva Termini Imerese»


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Fiorello Marchionne Fiat

permalink | inviato da Attentialcane il 13/2/2010 alle 10:59 | Versione per la stampa


5 febbraio 2010


SCENARI

Che la sinistra si prepari: Montezemolo è il nuovo Berlusconi


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Montezemolo Fiat

permalink | inviato da Attentialcane il 5/2/2010 alle 23:2 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


30 maggio 2009


IMPRESSIONI A CALDO

Marchionne: "E' il solito Magna-Magna"

p.s. comunque Franceschini, invece che criticare il governo ("mi pare che altri governi si siano impegnati in modo molto determinato per sostenere le loro imprese... da noi c'è sempre un po' di distrazione"), dovrebbe porre l'accento su un altro fatto: il governo avrebbe dovuto avere rassicurazioni da Fiat sul piano occupazionale e poi - eventualmente - sostenerla. E poi che significa "sostenerla": dargli i soldi che non aveva per convincere Opel?)

aggiornamento - anche tenendo conto di quanto si diceva nella parte finale del p.s., qua si apprezza il titolo dell'articolo linkato: l'Opel va a Magnà.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. politica economia fiat marchionne opel

permalink | inviato da Attentialcane il 30/5/2009 alle 12:12 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


16 maggio 2009


CHIEDERE SOLDI "A CHI CI STA"

"... mentre in Germania la Grosse Koalition sostiene il piano del ministro Karl Theodor zu Guttenberg che per garantire la continuità produttiva della Opel prevede un finanziamento-ponte da parte di banche statali" (Repubblica)
 
Che Marchionne fenda con arditezza il pelago internazionale ad onta del periglioso momento economico mi inorgoglisce. Però, al netto della poesia, mi faccio una domanda piuttosto prosaica: raschiato il barile in Italia, non sarà che Fiat va a chiedere i soldi a Obama e alla Merkel?


5 maggio 2009


QUANTE ACQUISIZIONI HAI

Ho la netta sensazione che prima o poi mi citofonerà Marchionne per chiedere di comprare il mio vecchio boxer.

update: ho appena sentito Crozza formulare a Ballarò più o meno la stessa battuta, con la vecchia Renault al posto del boxer. Sto perdendo colpi.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. politica economia auto fiat marchionne

permalink | inviato da Attentialcane il 5/5/2009 alle 14:43 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


4 maggio 2009


MA COSA CI VUOI DIRE?

 

Non fare il ganzo e mettiti una cravatta qualsiasi come tutti noi.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. fiat marchionne

permalink | inviato da Attentialcane il 4/5/2009 alle 22:10 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


24 novembre 2008


UNA DOMANDA INNOVATIVA E DIVERTENTE

"Accompagna il lancio commerciale di Fiorino Qubo una campagna di comunicazione innovativa e divertente. Innanzitutto, lo spot pubblicitario si basa sull’annosa domanda se sia meglio l'essere o l'apparire".

A parte che nella sottolineatura dell'eterna lotta tra il monaco e il suo abito di innovativo c'è ben poco, io torno a chiedermi: e se sei uno stronzo?


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Fiat società auto

permalink | inviato da Attentialcane il 24/11/2008 alle 14:27 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


24 ottobre 2008


ROTTAMATECI TUTTI

Sergio Marchionne ha dichiarato che il 2009 sarà un anno incerto per il Lingotto. Anche per molti italiani, se è per questo.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Economia Politica Marchionne Fiat

permalink | inviato da Attentialcane il 24/10/2008 alle 8:55 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


25 aprile 2008


LA PUNTO DIVENTA UNA UNO. FANTASMA PURE QUELLA

Dopo lo scoppio del caso della Punto fantasma a margine della pubblicazione dell'inchiesta su Beppe Grillo (di cui oggi esce la seconda puntata qui e qui), Filippo Facci nei commenti ad uno dei post qui sotto precisa:
"Era una Fiat uno, ma la mia fonte ha detto una cazzata e ha detto Fiat punto, che all'epoca neppure esisteva. Allora ho corretto. Fine del giallo. Sorry"
Però nel 1980 neanche la
Uno esisteva. Proviamo con una Prisma?

p.s. era un trabocchetto per testare le nostre capacità di incrociare le fonti? Certo, preliminarmente dovrei capire se il Filippo Facci dei commenti sia proprio Filippo Facci. E - soprattutto - per essere proprio sicuri degli anni di produzione delle vetture dovrei telefonare a Marchionne, ma ora non ho tempo.

Aggiornamento (poi la smetto, giuro): "Scemo di guerra" di Risi, citato nella puntata odierna dell'inchiesta, dovrebbe essere uscito nel 1985 e non nel 1984.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. grillo fiat facci v-day vaffa day

permalink | inviato da Attentialcane il 25/4/2008 alle 8:17 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa


24 settembre 2007


POTRANNO TOGLIERCI TUTTO, MA NON CI TOGLIERANNO LO SCIVOLO LUNGOOO!

Non so se Marchionne sia un vero socialdemocratico, come dice Fassino. E non mi soprenderebbe se lo fosse, ma non è questo il punto. Ciò che mi sorprende è invece un'altra cosa: il fatto che Fassino cerchi la pacca sulle spalle da Marchionne, con un atteggiamento un po' - come dire - subalterno. Il manager Fiat dice che il capitalismo lasciato a se stesso non conviene e che occorre invece occuparsi di chi resta indietro. E Fassino plaude, ma in fondo di acqua calda si tratta. Ecco, Fassino avrebbe dovuto dire che a sinistra quelle cose le si dice da un bel pezzo e - casomai - dovrebbe essere Marchionne ad allearsi con Fassino e non il contrario. Il discorso di Marchionne, al di là di queste cose un po' à la Leone XIII, è invece pieno delle lepide gassosità montezemoliane che fanno molta audience: "abbracciare la sfida", "cultura del cambiamento", "premiare il merito" (e chi non vorrebbe?) insomma cose così. Fassino su un passaggio avrebbe dovuto non dico dissociarsi, ma almeno essere più pensoso. E precisamente quando Marchionne ha detto: "Come dice Mel Gibson in Braveheart: 'Gli uomini non seguono gli uomini. Gli uomini seguono il coraggio'". Perchè una cosa deve essere chiara: Marchionne sarà bravo quanto volete però non può mica pretendere di trasformare l'Italia in un esercito di quadri Fiat a un corso di formazione


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. fassino capitalismo fiat marchionne

permalink | inviato da attentialcane il 24/9/2007 alle 21:45 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa
sfoglia     settembre        novembre