.
Annunci online

attentialcane [ politica e occidentalismi ]
 


"Bau bau baby"
                Freak Antoni 


Segui attentialcane su Twitter


Scrivetemi su: maxsorci@yahoo.it

Questo blog è gemellato
con Nonsolorossi.



  
Riassunto, il raccoglitore delle notizie della rete!
BlogItalia.it - La directory italiana dei blog 
CIRCUS.IT : XML/RSS/ATOM Feeds Aggregator

Antipixel di Lamianotizia 


20 novembre 2011


MONTI E LA DIVERSA ANTROPOLOGIA

Ok, è un po' che 'sta cosa mi girava in testa (e un po' anche qua sul blog). Adesso l'ho scritta, anche se scriverne son buoni tutti.


30 gennaio 2011


ANIMALITA' GRINZOSA E ANCHE UN PO' BOSCOSA

«Sanno che lì sotto c'è un bosco di rughe e peli bianchi e grinze e pieghe».

Il Merlo maschio scomoda le
lupe verghiane ma secondo me continua ad avere una prosa da autore pornosoft.


2 ottobre 2010


IL MERLO MASCHIO E L’ANIMALITA’ VIZIOSA



"Era meglio il Berlusconi arrapato, quello del Viagra e delle mammifere sul lettone di Putin, di questo ometto malmesso che bestemmia, impreca contro Dio e contro la solita Rosy Bindi (...) È vero che era losco il Berlusconi degli eccessi sessuali e dell'animalità viziosa ma era comunque vitale".

Il commento di Francesco Merlo sulle ultime smargiassate da bar del Presidente del Consiglio è condivisibile, ma in alcuni passaggi – come quello sopra riportato – piuttosto curioso. Il Berlusconi delle escort adesso è preferibile a quello che bestemmia? E lo sarebbe perché quello là – il mignottaro – era "comunque vitale"? Ma andiamo! E andando ancor più a ritroso – in un'infinita Fiera dell'Est moralista – l’organizzatore di festini era peggiore di quell’altro Berlusconi che faceva le corna davanti al fotografo del vertive Ue? E poniamo il caso che dopodomani il premier caghi sul palco durante un comizio, se la sente Francesco Merlo di anticipare che almeno quello che bestemmiava era “comunque più vitale” di quest’altro qui che – santoddio – mettetegli il pannolone?
Io credo che, se è vero che non ci sia limite al peggio, è anche probabile che non ce ne sia al meglio. E che prima o poi Merlo e i moralisti di Repubblica troveranno una sinistra migliore della loro. E allora – ma soltanto allora – la sinistra vincerà le elezioni.

 


18 gennaio 2008


PERFETTO

Come ha detto stamattina Massimo Bordin leggendo questo pezzo di Francesco Merlo, "perfetto".

"Per il resto, fateci caso, il giudice e il suo imputato si somigliano: nella facondia, nell'uso forte dell'indignazione, probabilmente nell'inadeguatezza, sicuramente negli accenti di sincerità che sono, in entrambi i casi, convincenti e disarmanti. E soprattutto si somigliano la vacuità di una giustizia montata sull'umore antipolitico e la vacuità di una politica montata sull'amore familiare. Il giudice è sincero quando veste di Diritto la secrezione biliosa dell'uomo qualunque contro la politica. Ma anche Mastella è sincero perché davvero non capisce cosa c'è di male a vestire da statista la propria moglie".

sfoglia     ottobre        dicembre