.
Annunci online

attentialcane [ politica e occidentalismi ]
 


"Bau bau baby"
                Freak Antoni 


Segui attentialcane su Twitter


Scrivetemi su: maxsorci@yahoo.it

Questo blog è gemellato
con Nonsolorossi.



  
Riassunto, il raccoglitore delle notizie della rete!
BlogItalia.it - La directory italiana dei blog 
CIRCUS.IT : XML/RSS/ATOM Feeds Aggregator

Antipixel di Lamianotizia 


25 aprile 2012


SENZA RETORICA

"Johnny percepì un clic infinitesimale. Girò gli occhi dal tedesco al vallone. Vide spiovere la bomba a mano del sergente Modica e le sorrise" (Beppe Fenoglio, Primavera di bellezza)


1 giugno 2011


DOPO VECCHIONI A SANREMO, PISAPIA A MILANO ADESSO E' L'ORA DI MARIO CAPANNA AL QUIRINALE

"Non è detto che la rivincita dello spirito della Statale sia un male rispetto alla Moratti. Vedremo. Ma tornare allo spirito degli Anni Settanta non è un passo avanti per Milano. Semmai è un passo indietro addirittura rispetto alla Milano da bere degli anni Ottanta. Un passo indietro non solo cronologico". (Il resto è qui)

E poi Christian Rocca rincara la dose su Facebook: "Il gioioso popolo di Pisapia che canta Bella ciao e ci crede, denigrando così la Liberazione e la tragedia causata dal fascismo, è culturalmente e politicamente peggio del celodurismo leghista e del santacheismo berlusconiano. ...In Italia non c'è la dittatura. Milano non è stata liberata. La Moratti (o la PD Iervolino) non occupavano militarmente Milano e Napoli. Avevano vinto le elezioni, hanno governato democraticamente e ora hanno perso. Chi fa questi paragoni con la resistenza e con il fascismo, con l'aggravante dell'allegria e della mondanità come capita anche ai bossiani a Pontida e ai borgheziani sui treni con le nigeriane, per me è un cialtrone. Un impresentabile".


16 ottobre 2007


L'ELITISMO E' DI DESTRA

Piero Sansonetti nel suo editoriale di oggi su Liberazione ("Meno male che c'è il 20 ottobre...") dice alcune cose importanti. Uno: sulla faccenda del protocollo welfare, il governo appare subalterno alla Confindustria. Due: il Partito democratico nasce per ricomporre “la frattura che negli ultimi 15 anni ha segnato la borghesia italiana (divisa tra destra berlusconiana e centro montezemolino)”. Dunque Confindustria e Pd sono come il gatto e la volpe. Che, a ben vedere, è la stessa linea del recente libro di Ludovico Festa Il partito della decadenza. In questo articolo di Left Wing si sostiene che Festa, sebbene l'impostazione dell'analisi non sia del tutto sballata, ha tuttavia torto. E anche Sansonetti, aggiungiamo noi.

sfoglia     marzo        maggio