.
Annunci online

attentialcane [ politica e occidentalismi ]
 


"Bau bau baby"
                Freak Antoni 


Segui attentialcane su Twitter


Scrivetemi su: maxsorci@yahoo.it

Questo blog è gemellato
con Nonsolorossi.



  
Riassunto, il raccoglitore delle notizie della rete!
BlogItalia.it - La directory italiana dei blog 
CIRCUS.IT : XML/RSS/ATOM Feeds Aggregator

Antipixel di Lamianotizia 


1 febbraio 2011


E COMUNQUE IL MANIFESTO DI VERONA RIMASE SOLO UN MANIFESTO



Che lo smagato Nicola Porro faccia finta di crederci è una notizia. Ritenere che la sterzata di Berlusconi – modifica art. 41 + diminuzione pressione fiscale + semplificazione delle regole – non sia soltanto una trovata tattica per togliersi dall’angolo cui Ruby e le altre lo hanno cacciato, ma – finalmente – l’aurora della tante volte promessa rivoluzione liberale è di un’ingenuità che sfiora il candore. Scrive Porro: “Importa poco per quale motivo Reagan e Thatcher abbiano liberalizzato il proprio paese: il punto è che l’hanno fatto. Ruby come le Falkland”. Ora però – e sta qui l’ingenuità – se Ruby sta alle Falkland, Berlusconi non è detto che stia alla Thatcher. Per la semplice ragione che è più o meno da 15 anni che il Cavaliere lo dice e, pur avendo avuto maggioranze schiaccianti, non è mai stato in grado di fare alcunché. Il punto – caro Porro – è proprio questo, e mi metto nei panni di un elettore di destra: loro lo hanno fatto, Berlusconi no. E non si capisce perché debba avere la forza di farlo ora.
E’ un po’ come quel tale che, iniziata la carriera da socialista e andato al potere grazie all’appoggio degli industriali, riscoprì – dopo l’8 settembre – l’afflato sociale perduto. Ecco, si potrebbe dire che Berlusconi sta a Porro come Mussolini a Bombacci.


14 gennaio 2010


COSA AVREBBERO SCRITTO SE FOSSE SUCCESSO A CUBA?

Onestamente non capisco bene dove Nicola Porro voglia andare a parare con questo editoriale sulle migliaia di morti di ieri ("Haiti, catastrofe dell'anticapitalismo"). A me sembra che il problema non sia nè l'anticapitalismo nè il capitalismo, ma la povertà. Se poi la povertà sia prodotta anche dal capitalismo, beh su questo si potrebbe aprire un vasto dibattito che consiglierei di rimandare a quando la polvere dei palazzi si sarà un po' depositata. In ogni caso ho come la sensazione che Feltri e compagnia siano un po' impresentabili.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Haiti Feltri Porro Il Giornale

permalink | inviato da Attentialcane il 14/1/2010 alle 10:44 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
sfoglia     gennaio        marzo