.
Annunci online

attentialcane [ politica e occidentalismi ]
 


"Bau bau baby"
                Freak Antoni 


Segui attentialcane su Twitter


Scrivetemi su: maxsorci@yahoo.it

Questo blog è gemellato
con Nonsolorossi.



  
Riassunto, il raccoglitore delle notizie della rete!
BlogItalia.it - La directory italiana dei blog 
CIRCUS.IT : XML/RSS/ATOM Feeds Aggregator

Antipixel di Lamianotizia 


29 settembre 2010


A SUD DEL NORD

A me questa campagna anti-italiani degli Svizzeri mi ha messo di buon umore. Soprattutto perchè ho saputo che l'avvocato Giulio - quello con lo scudo verde, per inciso - è di Sondrio e c'ha un amico ancora più terrone di lui che va in giro con una cartuccera piena di ampolle d'acqua.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. bossi tremonti svizzera

permalink | inviato da Attentialcane il 29/9/2010 alle 22:48 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


16 maggio 2009


IL COMPAGNO GIULIO

Giulio Tremonti ha quasi sempre una posa (e una prosa) da eterno partecipante al congresso di Vienna, anche se dovesse raccontare di aver presieduto una riunione di condominio di un caseggiato a Torpignattara, che per i destini dell'assetto geopolitico dell'Europa appare decisamente poco impattante. Al di là di questo ("Il 9 ottobre, al Fondo Monetario a Washington, un venerdì, capiamo che il mercato di Londra il lunedì successivo non può aprire"), due passaggi dell'intervista che il ministro rilascia oggi al Corriere della sera sono da incorniciare. Il primo è sui cosiddetti Tremonti bond, il secondo sulla social card.
 
"E' un mezzo che allarga la base patrimoniale delle banche e dunque la possibilità di concedere credito. Ma quando le banche dicono che costa troppo sbagliano, perchè ragionano come se fosse uno strumento di debito. Non è stato pensato per le banche, ma per le imprese: serve per finanziare l'economia, non i loro bilanci. C'è il ritardo delle banche, è una responsabilità delle banche, e questo è il vero costo scaricato sulle imprese".

"Alla sinistra è mancata la capacità di lettura della realtà (...) finora a sinistra è stata prevalente la scelta dell'opposizione fine a sè stessa, ma se vuole è ancora in tempo per rendersi positivamente utile ai suoi elettori. Evitando che con il passare del tempo si finisca per pensarci noi".


29 marzo 2009


DALLA CRONACA DI ALDO CAZZULLO SULL'ASSISE DEL PDL

"Stefania Prestigiacomo è andata dal parrucchiere e si è fatta i ricci, la Gelmini ha messo un rossetto rosa quasi fucsia. La Carfagna siede accanto a Tremonti, poi s'alza e si isola con Bocchino. (...) Ministri senza posto, Melania Rizzoli litiga con la hostess che vorrebbe farla alzare ('se ce prova con me la mando affanculo' mette in chiaro la Mussolini), Brunetta scavalca le sedie svelnado una falcata da ostacolista".


7 dicembre 2008


COERENZA



Al ministro Tremonti i vescovi hanno spiegato che, senza quei soldi, nelle aule delle scuole cattoliche si mangerebbe il kitekat. E' questo il motivo per cui ha dovuto obbedire: per essere coerente con la sua battuta.


20 giugno 2008


CON QUESTI ARGOMENTI NON VINCEREMO MAI

Mettiamo che vogliate criticare il provvedimento tremontiano del voucher anti-povertà. E mettiamo anche che siate gente di sinistra, di quel tipo di sinistra alla quale piacerebbe prima o poi battere per bene Berlusconi.  Ci siete? Ok, allora contro la card per i pensionati indigenti utilizzate parte di questi argomenti qui e non questi altri. La misura, se è sbagliata, lo è soprattutto perchè poco pratica e non perchè ingiusta. Per metterla in pratica occorrerebbe fare le convenzioni con i commercianti e distribuire le tesserine tramite (forse) gli uffici postali. Insomma, per risparmiarsi queste seccature (che costano) tanto vale aumentare semplicemente le pensioni. E invece no, Nadia Urbinati su Repubblica questi rilievi non li fa neanche per idea e dice più semplicemente che il voucher è sbagliato soltanto perchè ingiusto. Sarebbe infatti una sorta di schedatura dei poveri e bisognerebbe piuttosto agire sulle cause strutturali dell'indigenza. A parte che questa faccenda sulle cause strutturali mi pare di averla già sentita, suggerirei alla sinistra che ha a cuore la giustizia sociale di fare a Tremonti, se proprio non si accontenta dei rilievi di tipo pragmatico, una domanda di sinistra vera: ma i poveri sono tutti pensionati?

p.s. a proposito di schedature, come la mettiamo con i buoni affitto che alcuni comuni anche di sinistra danno a chi non ce la fa? E si potrebbe continuare, sapete?


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. tremonti voucher

permalink | inviato da Attentialcane il 20/6/2008 alle 13:55 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa


15 maggio 2008


LA PAURA E LA SUPERCAZZOLA

Che Tremonti fosse intellettualmente sopravvalutato - soprattutto da se stesso - lo avevo un po' sospettato. Adesso Alessandro porta prove inconfutabili. 


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Tremonti la paura e la speranza

permalink | inviato da Attentialcane il 15/5/2008 alle 11:44 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa


8 ottobre 2007


SPIN DOCTOR, CURA TE STESSO

Tremonti fa lo spin doctor di Veltroni e gli spiega perché dovrebbe preferire andare al voto nel 2008. Due gli argomenti. Il primo: fra un anno la congiuntura economica sarà pessima e quindi non sarà possibile fare una Finanziaria “elettorale” come quella che Prodi ha proposto quest'anno. Secondo: per il centrosinistra è meglio votare col porcellum perché gli eviterebbe una caporetto. Per carità, non dico che le osservazioni non siano acute. Tenendo conto anche del fatto che, votando a primavera, Tremonti ha molte più probabilità di far fuori la Brambilla.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Tremonti Veltroni

permalink | inviato da attentialcane il 8/10/2007 alle 21:21 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


25 luglio 2007


CIMENTI

Ieri Veltroni diceva che senza governi forti non si dà democrazia e poi giù, tutta una serie di proposte di riforme istituzionali. E oggi Tremonti dice: “il potere dei governi deve crescere proprio per conservare la democrazia con risposte più efficaci alla domanda che viene dai popoli”. Poi nell’intervista che l’ex ministro dell’economia rilascia al Corriere della sera ci sono - a dispetto di titolo, occhiello e sottotitolo - altri svariati richiami alla necessità della collaborazione tra destra e sinistra, che in materia elettorale ho sempre visto come la soluzione (accordo tra Fi, An e Pd). 
Una proposta semplice semplice, però: se Forza Italia vuole la Bicamerale, stavolta non si potrebbe farla presiedere al sindaco di Roma?


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. veltroni tremonti

permalink | inviato da attentialcane il 25/7/2007 alle 14:40 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia     agosto        ottobre