.
Annunci online

attentialcane [ politica e occidentalismi ]
 


"Bau bau baby"
                Freak Antoni 


Segui attentialcane su Twitter


Scrivetemi su: maxsorci@yahoo.it

Questo blog è gemellato
con Nonsolorossi.



  
Riassunto, il raccoglitore delle notizie della rete!
BlogItalia.it - La directory italiana dei blog 
CIRCUS.IT : XML/RSS/ATOM Feeds Aggregator

Antipixel di Lamianotizia 


6 dicembre 2006


LAP

La foto scattata nel metrò il 29 novembre: lap dance tra i passeggeriC’è questo libro piuttosto interessante di Giuseppe Altamore, I padroni delle notizie, che in realtà non scopre nulla di nuovo. Molti giornali, settimanali di moda, riviste di motori, salute, economia, finanza stanno sotto il fuoco di fila delle agenzie di pubbliche relazioni che fanno product placement, cercano cioè di piazzare pubblicità senza pagare gli spazi. E lo fanno in molti modi, senza per questo essere costretti a pagare la marchetta al giornalista di turno, ma ricorrendo a vere e proprie strategie di comunicazione dai nomi fighi tipo brand building, product management (appunto), media relations, eccetera. In questo libro – che consiglio – si dice che la pubblicità ormai non è più attendibile presso il pubblico, quindi occorrono altri mezzi collaterali. Extra-tabellari, come si dice: l’intervista al capo dell’azienda, il redazionale elogiativo, l’inserimento di un’immagine, un logo, un prodotto (ad esempio un paio di scarpe) che rimandino a un’azienda specifica, la creazione di veri e propri eventi, sondaggi che diventano “notizia curiosa” e che vengono solitamente messi sotto titoli standard tipo “tutti pazzi per…”, “questo Natale gli italiani preferiscono…”.
Ora, io mi stavo chiedendo una cosa. C’è da un po’ di giorni questa notizia della ballerina di lap dance del metrò. Cioè arriva una e, tra lo sferragliare della rotaia e le teste dondolanti dei passeggeri, si toglie il cappotto e inizia a strusciarsi ai poggiamano. La notizia rimbalza da una parte all’altra e poi arriva la foto, scattata probabilmente da un pensionato infoiato.
Ecco, può darsi che sia un caso (e magari lo è davvero), ma il ragazzo in fondo (sì, quello col sacchetto a tracolla) non vi pare che non stia lì a caso?




permalink | inviato da il 6/12/2006 alle 10:2 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa
sfoglia     novembre        gennaio