.
Annunci online

attentialcane [ politica e occidentalismi ]
 


"Bau bau baby"
                Freak Antoni 


Segui attentialcane su Twitter


Scrivetemi su: maxsorci@yahoo.it

Questo blog è gemellato
con Nonsolorossi.



  
Riassunto, il raccoglitore delle notizie della rete!
BlogItalia.it - La directory italiana dei blog 
CIRCUS.IT : XML/RSS/ATOM Feeds Aggregator

Antipixel di Lamianotizia 


21 febbraio 2006


VOLONTE’ POPOLARE


E’ da un po’ di tempo che teniamo d’occhio Luca Volontèultimamente piuttosto aggressivo come sanno esserlo i chierichetti che si mettono a fare politica. Purtroppo l’aggressività è spesso nemica, prima che della decenza, della logica. Massimo D’Alema dichiara a Radio Radicale che occorre rivedere la legge sulla fecondazione assistita e lui risponde per le rime: “Ha le traveggole, prima ha dato le firme a Pannella per il referendum, poi ha taciuto la cocente sconfitta popolare, ora vuole modificare l’esito del referendum perso. In barba al popolo cambiamo le leggi? Vergogna”.
Allora, cerchiamo di capirci, onorevole Volontè: la volontà popolare, se conta, conta sempre. Anche quando si è espressa all’inizio degli anni ’90 in occasione dei referendum per il maggioritario. Perché l’Udc l’ha bellamente modificata - quella volontà - approvando una legge elettorale in patente contrasto con gli esiti di quel referendum? Non crede Volontè che dovrebbe vergognarsene un po’?
E poi, se proprio vogliamo dirla tutta, è sicuro Volontè che tutti gli astenuti sulla fecondazione assistita siano d’accordo con lui? Perché di quale cocente sconfitta popolare parla l’onorevole Volontè? Allora (primi anni ’90) furono i “sì” a vincere forte e chiaro, un anno fa – invece – i “no” hanno vinto soltanto presuntivamente.
Chi si deve vergognare di più?

p.s. questo concetto, in verità molto elementare, è contenuto tra le righe (troppe) di questa sbrodolata storica.  




permalink | inviato da il 21/2/2006 alle 22:2 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
sfoglia     gennaio        marzo