.
Annunci online

attentialcane [ politica e occidentalismi ]
 


"Bau bau baby"
                Freak Antoni 


Segui attentialcane su Twitter


Scrivetemi su: maxsorci@yahoo.it

Questo blog è gemellato
con Nonsolorossi.



  
Riassunto, il raccoglitore delle notizie della rete!
BlogItalia.it - La directory italiana dei blog 
CIRCUS.IT : XML/RSS/ATOM Feeds Aggregator

Antipixel di Lamianotizia 


24 febbraio 2008


IL PROBLEMA DELLA DIACRONIA


Dopo tanti anni finalmente ho capito perchè non mi convince il programma di Sandro Piccinini al posto di Novantesimo minuto. Non è tanto per le chiacchiere di Liguori o di Abatantuono o per le fregnacce dell'arbitrocesari. No, è per gli inviati. Giorgio Bubba o Tonino Carino facevano i cronisti: al 43° palo di Negrisolo, al 23° del secondo tempo Della Martira sigla il pari (proprio così: sigla). Qua invece - da Piccinini, voglio dire - il problema è tutto causato dagli apprendisti editorialisti. Mai che Bruno Longhi faccia il cronista, per esempio. Ti coriandolizza il match in centiania di spunti, in migliaia di eventi collaterali e di episodi prepartita che al tifoso non interessanono per nulla (almeno non a me). Dico, mai che tu riesca a capire il minuto esatto in cui il Milan o la Samp sia passata in vantaggio. E' tutto una sciabolata e un tapin. Il problema, in buona sostanza, è la diacronia. Possibile che non lo capisca quel frescone di Longhi? 
E' in virtù di questa riflessione che ritengo Corrado Orrico (lo ricordate neh?) un eroe dei nostri tempi per aver dichiarato ormai molto tempo fa, ad un programma Mediaset, che "vabbè, se lo dice Bruno Longhi allora lasciamo stare!".

p.s. che poi ci sarebbe da ricordare anche un penoso siparietto di Longhi che suona la chitarra e Beppe Dossena che canta, ma a quel punto Orrico lo facciamo presidente della Repubblica. 

sfoglia     gennaio        marzo