Blog: http://attentialcane.ilcannocchiale.it

DIVORZI, SPOSALIZI, MATRIMONI. INSOMMA, UNA STORIA ROMANTICA

 

Ad Antonio Scurati il Guerra e pace televisivo non è piaciuto e qui spiega il perchè. Tra le altre cose dice che occorre "abbandonare l'idea del divorzio tra la cultura tradizionale di matrice letteraria e la cultura visuale oggi imperante". E abbandoniamola (anche perchè la matrice a noi, visualmente parlando, è sempre piaciuta). Per l'autore di Una storia romantica, ambientato nella Milano delle Cinque giornate, "dobbiamo propiziare il matrimonio tra le punte più avanzate della narrazione televisiva e i secoli di grande letteratura che ci siamo lasciati alle spalle. Potrebbe scaturirne uno sposalizio salvifico anche per un Paese culturalmente arretrato". Insomma serve che quelli che provano a scrivere romanzi storici diano una mano e si propongano sulla fascia laterale.

Pubblicato il 24/10/2007 alle 22.44 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web