Blog: http://attentialcane.ilcannocchiale.it

ENDEMOL, REGALACI LA NUOVA FRONTIERA

"Cambiare canale non basta più, il telecomando può salvare dal trash, dalle urla e da molta altra cattiva tv, però esistono livelli di orrore che è difficile schivare persino a schermo spento.
Domani sulla Abc (quarto network degli Stati Uniti) cinque coppie si esibiranno nel ruolo dei perfetti genitori per vincere un neonato. La trama è un po’ brutale, ma di certo in «Be my baby» leziose telecamere inquadreranno sorrisi angelici con passati strappalacrime sui toni dell’«Abbiamo aspettato un bambino per tanti anni» e una coltre di miele scenderà sullo schifo di fondo. Il bambino in questione lo mette in palio una sedicenne non sposata che sta per partorire. Ha scelto lei gli aspiranti mamma e papà scartabellando foto e conti correnti e sempre lei stabilirà in quale casa finirà il nascituro.
Tutto ciò non è il peggio: in un programma così ben congegnato le possibilità di scendere più in basso sono infinite. La tv americana ha retto molte polemiche e si è risentita solo davanti all’etichetta di «reality show». Contrariati hanno spiegato che si tratta di «un’inchiesta fatta con attenzione, rigore e professionalità». A furia di pensare che lo spettatore medio è un lobotomizzato, maniaco depressivo, incline a triturare con appetito qualsiasi oscenità si sono convinti che ogni vomitosa idea sia vendibile. Basta camuffarla un po’ e sibilare «mai visto prima». Non cambiate canale. Gettate direttamente il televisore della finestra".

(Giulia Zonca - La Stampa)


Pubblicato il 29/4/2004 alle 18.25 nella rubrica cani di razza.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web