Blog: http://attentialcane.ilcannocchiale.it

VORREI UN POSTO IN LISTA NEL PD

Stavo pensando a Burdisso quando ieri sera, uscendo dal lavoro, mi sono imbattuto in una ghenga di ragazzini in gita scolastica che giocavano a pallone nella piazza principale. A un tratto uno di essi calcia in alto con forza inaudita. Il pallone invece che alzarsi perpendicolarmente segue una traiettoria sghemba e si trasforma in uno spiovente impazzito diretto proprio dalle parti di uno che esce dal lavoro. Quello, con una calma che neanche il miglior Eraldo Pecci, stoppa incollando la palla al collo piede destro e poi rilancia facendo il cucchiaio con la scarpa stringata.

Pubblicato il 13/3/2008 alle 8.52 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web