Blog: http://attentialcane.ilcannocchiale.it

QUEL PICCOLOBORGHESE DI POSTERBOY

Questo "poster boy" - che a NY sfregia i cartelloni pubblicitari come forma di protesta - sarà senz'altro un genio del marketing, ma dal punto di vista politico ha ancora molto da imparare. Perchè non puoi dichiarare "considero l’attuale modus operandi dello stato una forma moderna di schiavitù, e intendo sfidarla" e poi limitarti a fare un'opera d'arte. Annerire con l'uniposca il dente della modella figa che occhieggia da un seipertre al semaforo, eccolo il gesto definitivo, lo sberleffo dada, la rivoluzione postmoderna.

Pubblicato il 5/2/2009 alle 11.17 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web