Blog: http://attentialcane.ilcannocchiale.it

FAUSTO BOMBACCI



Ci devo pensare bene però, tenuto conto dei
trascorsi di recensore, probabilmente leggerò l'ultimo libro di Fausto Bertinotti, che si intitola Devi augurarti che la strada sia lunga. Dall'articolo (forse) di Stefano Di Michele oggi sul Foglio sembra si tratti di una sorta di triste bilancio sulla sconfitta definitiva della (sua) sinistra. "E' un libro - scrive Di Michele - che comincia evocando macerie (c'è il piccolo Fausto affacciato alla finestra della sua casa di ringhiera, a Milano, che osserva la città con ancora i segni dei bombardamenti) e che su delle macerie, stavolta politiche, si chiude". A parte il fatto che questa storia della casa di ringhiera è una cosa ricicciata (vedi Il ragazzo con la maglietta a strisce) e che ha anche un po' rotto i coglioni, a me un Bertinotti evoliano "in piedi sulle macerie" un po' mi intriga e un po' mi fa teneramente sorridere.

Pubblicato il 29/4/2009 alle 21.43 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web