Blog: http://attentialcane.ilcannocchiale.it

QUESTA LA SOTTOSCRIVO

A proposito di un corso organizzato a Bologna dal 17 al 20 dicembre, avente come tema "1978-2008. Indietro tutta. Controstoria della Seconda Repubblica" e presentato da Repubblica come un "seminario della nuove Frattocchie", viene intervistato il "bersaniano" (sic) Mario Castagna che dichiara: "Sarà l'occasione per uccidere simbolicamente il '68, Berlusconi adultero e pubblico concubino è per certi versi il Sessantotto al potere".
Qua, a costo di passare per moralisti, si è molto d'accordo.

p.s. ai miei venticinque lettori che si chiedono "e Marrazzo, come la mettiamo con Mazrrazzo?" prometto che ne scriverò diffusamente. Soprattutto dopo l'uscita di Marco D'Eramo sul Manifesto che - lo anticipo - è perbenista (l'uscita, non D'Eramo, che non conosco) e pure un po' conformista.

Pubblicato il 30/10/2009 alle 21.19 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web