Blog: http://attentialcane.ilcannocchiale.it

39? TI AVEVANO PRESO DI MIRA, E' CHIARO

Alcuni settimanali e mensili riportano sempre più spesso una mini autobio degli autori degli articoli o dei fotografi che poi si ritrovano all'interno. E' una bella abitudine, anche perché non sempre da quello che si scrive emergono i tratti caratteristici di una persona. Cosa che – invece – succede quasi sempre quando si parla di se stessi. Per esempio sull'ultimo Io Donna Camila Raznovich si presenta così: “Vivo in giro per il mondo causa hippytudine dei miei genitori. Dopo un travagliato iter scolastico, mi diplomo con 39 al classico Beccaria. Poi divento il nuovo volto di Mtv cui rimango fedele per 10 anni. Intanto però mi trasferisco a New York, lascio mio marito, mio papà lascia me, lavoro in radio, divento la signorina Nescafè e la signora del sesso in LoveLine”. E poi tutta un'altra serie di cose spiritose e originali. Al suo fianco Tommaso Labranca scrive di sé: “Ho un'avversione verso le autodescrizioni in cui per essere cool ci si dichiara atei, viaggiatori e pure un po' pazzi”.
A me Labranca piace molto.

Pubblicato il 25/10/2012 alle 19.17 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web