Blog: http://attentialcane.ilcannocchiale.it

MORETTI, UNA SPLENDIDA QUARANTENNE



A me Alessandra Moretti ospite qualche volta a Ballarò non ha mai fatto una grande impressione. Per una ragione: troppo prevedibile. E, nonostante l'età, anche un po' “vecchia” nelle argomentazioni. Mi spiego meglio. Non che abbia mai utilizzato termini tipo “piattaforma programmatica” o cose così. Ma ogni volta che le davano la parola sapevi già cosa avrebbe detto. Cose banalotte. E i valori e noi amministratori vicini alla gente e c'è bisogno di attenzione per la giovani generazioni e c'è un'Italia normale e i partiti sono chiamati a un rinnovamento e un'Italia che deve attivare meccanismi di crescita e la tecnologia-formazione-innovazione e la rivoluzione digitale eccetera. Dava sempre l'idea di quella che aveva imparato le lezioncina. Però lo faceva con un'aria fresca e “giovane”, a tratti accalorata e appassionata.
Oggi apprendo che è la portavoce della campagna di Bersani. Magari quella sera a Ballarò non era in forma. Oppure come portavoce ci sa fare. In fondo son cose diverse.

Pubblicato il 27/10/2012 alle 15.46 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web