Blog: http://attentialcane.ilcannocchiale.it

SOLI



Qualcuno punta sulla famiglia e sui bambini poverini che con quella pelle liscia e sottile rischiano grosso. Altri su culo mandolinato e topless che - nel solleone - mi pare una cosa più sopportabile. Ma se uno per pubblicizzare una crema scrive “muoversi nella luce, in sintonia con tutto quello che ci circonda: il calore sulla pelle, il sorriso sulle labbra, una musica in testa. Lontano da tutti, vicino a noi stessi. Liberi, finalmente liberi. Noi soli, noi e il sole, beh allora bisogna fare qualche domanda.
Essere vicini a noi stessi è un allenamento per arrivare a coincidere con noi stessi alla fine un giorno forse?
Cosa significa “noi soli, noi e il sole”? Che siamo soli che risplendono per noi stessi che ascoltiamo una musica dentro e sorridiamo e in quanto lontani da tutti siamo pure soli e quindi in un certo senso finalmente liberi
Nel sole?

Pubblicato il 3/7/2005 alle 23.9 nella rubrica consigli dalla regia.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web