Blog: http://attentialcane.ilcannocchiale.it

IL JAZZISTA DELLA MASTERCARD

C’è quella pubblicità della Mastercard dove lui va a suonare ad un matrimonio e quel matrimonio è il matrimonio della sua ex che verosimilmente lo ha lasciato perché ci aveva in testa quella storia della tromba e non quagliava mai quando cazzo ti decidi a mettere la testa a posto ché ci dobbiamo sposare e trovati un posto di lavoro normale come per esempio il venditore di mastercard.
Adesso lui sputacchia nella tromba e lei bianca come un angelo peccaminoso incrocia il suo sguardo e le prude la patata che sia riuscito a coronare il suo sogno di suonare la tromba in un complessino jazz che sbarca il lunario suonando ai matrimoni delle ex.
Evvai batti il piede e schiocca le dita sempliciotto che si prende le sue soddisfazioni.

N.B. La punteggiatura è inesistente perché non esistono partiture ingessate nel ges, si improvvisa nel ges, si sperimenta nel ges.

Pubblicato il 15/12/2003 alle 7.26 nella rubrica consigli dalla regia.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web